I segreti per far crescere le erbe aromatiche all'interno delle vostre abitazioni

Solliciter un devis

Le numéro est incorrect. Merci de vérifier le code du pays, préfixe et numéro de téléphone.
En cliquant sur 'Envoyer', je confirme que j'ai lu le Politique de confidentialité et j'accepte que mes informations précédentes soient traitées pour répondre à ma demande.
Note : Vous pouvez révoquer votre consentement en envoyant un e-mail à privacy@homify.com

I segreti per far crescere le erbe aromatiche all'interno delle vostre abitazioni

Alberti Laura Anna Maria Alberti Laura Anna Maria
par Bulbo® Éclectique
Loading admin actions …

Non è un sogno: coltivare le piante aromatiche in casa è molto più semplice di quel che si pensa. In questo articolo abbiamo raccolto per voi piccoli suggerimenti, utili consigli perché le vostre piantine crescano sane e robuste. Parleremo delle specie più diffuse e più utili tra le mura di casa, per un personalissimo orto che dia sapore alle vostre pietanze, che vi permetta di preparare deliziosi infusi, che abbia proprietà benefiche anche sulla vostra mente. Dal forte significato ornamentale, le piante aromatiche trovano tipicamente posto in cucina. Si possono posare su di un piano di lavoro, magari utilizzando vasetti dall'aria vintage; si può creare un orto domestico a parete, si possono realizzare ecologici supporti usando vecchi pallet o legno di recupero. Insomma, non c'è nemmeno un buon motivo per non coltivare le piante aromatiche in casa!

Perché vale la pena coltivare piante aromatiche in casa

par Bulbo® Éclectique

Coltivare le piante aromatiche in casa significa riscoprire sapori autentici. Significa godere dei profumi della natura, cucinare in modo salutare. Le piante aromatiche profumano gli ambienti e – quando essiccate e inserite in appositi sacchettini – anche la biancheria. Allontano gli insetti, danno sapore alle pietanze durante tutto l'anno. Ci sono piante aromatiche perenni dalla dimensione contenuta (come la menta e il timo), e ci sono piante aromatiche talmente belle che oltre ad essere utili sono anche ornamentali.

Nella foto, il progetto Quadra di Bulbo. Una lampada per portare il sole tra le mura di casa; la sua luce colorata, frutto della combinazione di frequenze luminose, è studiata per seguire la crescita, dal seme al frutto, di ortaggi, erbe aromatiche, fiori e piante grasse.

Cosa evitare

Se non avete abbastanza luce, evitate di coltivare le piante aromatiche in casa. Per crescere, infatti, le piante aromatiche hanno bisogno di acqua, di aria, di calore e di luce; se non godono della giusta illuminazione, non riescono a portare a termine il processo della fotosintesi clorofilliana. I loro rametti sarebbero fragili, le loro foglie piccole e sbiadite. Ecco quindi che diventa importante collocarle vicino ad una finestra che sia rivolta a sud. Se proprio non c'è verso di avere una sufficiente illuminazione naturale, si può sopperire con l'acquisto di una apposita lampada fluorescente. Inoltre è bene evitare di porre le piante aromatiche vicino ai fornelli, perché il calore le danneggerebbe, ed è bene che sia lontane anche dal vapore sprigionato dalle pentole. Infine, evitate di innaffiarle molto!

Trovate altre informazioni sulle erbe aromatiche nell'articolo I segreti per un piccolo giardino di erbe aromatiche

Il basilico

par Blomus Moderne

Una delle piante aromatiche più diffuse è sicuramente il basilico, utilizzata in un gran numero di pietanze. Avere del basilico in cucina permette di realizzare un pesto coi fiocchi, di cucinare una pasta col sugo da far invidia. La sua semina va fatta tra marzo e aprile, e la temperatura ideale per la sua crescita si aggira tra i 20° e i 25°. Il terriccio va bagnato nelle prime ore del mattino e mantenuto costantemente umido, evitando però i ristagni d'acqua. La sua posizione ideale? Alla luce diretta del sole. 

La lavanda

Prima di coltivare la lavanda in casa, è necessario accertarsi di non essere allergici. Dopodiché, si possono sfruttare i suoi infiniti benefici: tiene lontani gli insetti, il suo profumo ha un potere rilassante ed è particolarmente indicato per le persone ansiose. Ecco perché la sua posizione ideale è in camera da letto. Se invece non riuscite a sopportare il suo forte profumo, potete sempre coltivare la lavanda sul balcone o su di un davanzale. In ogni caso, è importante che sia esposta alla luce del sole: ecco perché, in inverno, la lavanda soffre. Il terriccio ideale? Sabbioso e non troppo ricco (evitate i fertilizzanti!).

Il rosmarino

Un'altra pianta aromatica utilissima in cucina e insieme ornamentale è il rosmarino. Insaporisce i piatti, permette di preparare ottimi infusi. Il rosmarino è un sempreverde, perfetto da coltivare in casa e profumatissimo anche in inverno. Inoltre, ha il potere di purificare l'aria: proprietà di cui tenere conto soprattutto se l'ambiente è umido. La più importante proprietà del rosmarino è però la sua capacità di aumentare la funzione cognitiva, di proteggere dai radicali liberi: non serve far bollire le sue foglie, basta avere una piantina nella stanza. 

La menta

par Blomus Moderne

Un'altra pianta aromatica semplice da coltivare in casa è la menta che, al contrario di tante altre piantine, preferisce alternare alla luce qualche ora d'ombra. Sebbene ci siano molte specie di menta, sono tutte accomunate dall'aroma piacevole, dalla capacità di semplificare la respirazione quando si è raffreddati, dalla semplicità di crescita, dal loro impiego nella preparazione di un ottimo infuso invernale. Se si taglia un solo ramo, e lo si immerge in un vasetto d'acqua per una settimana, nasceranno forti radice e si potrà piantare ovunque la futura menta.

Maison de Village Maisons modernes par Lautrefabrique Moderne

Besoin d’aide pour votre projet de maison ?
Contactez-nous !

Trouvez l’inspiration pour votre maison !