Quali sono i piani di lavoro più convenienti per la cucina?

Solliciter un devis

Le numéro est incorrect. Merci de vérifier le code du pays, préfixe et numéro de téléphone.
En cliquant sur 'Envoyer', je confirme que j'ai lu le Politique de confidentialité et j'accepte que mes informations précédentes soient traitées pour répondre à ma demande.
Note : Vous pouvez révoquer votre consentement en envoyant un e-mail à privacy@homify.com

Quali sono i piani di lavoro più convenienti per la cucina?

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Cuisine moderne par Atra Cucine Moderne
Loading admin actions …

Rustico, moderno, elegante… sono davvero tanti e diversi i tipi di piano lavoro tra cui possiamo scegliere per la nostra cucina. A seconda delle nostre esigenze, ma anche delle nostre preferenze. Ma soprattutto a seconda del prezzo. Perché il fattore economico è un elemento che non va certo sottovalutato quando si progetta una cucina. Divertiamoci allora a scorrere le proposte dei nostri esperti e scopriamo insieme i tipi di piani di lavoro più convenienti per la cucina e quali possono essere i loro principali pregi e gli eventuali difetti.

1. Il laminato: un grande classico

Cuisine moderne par Atra Cucine Moderne Bois d'ingénierie Transparent

Il laminato è senza dubbio la soluzione più economica per il piano della cucina. Disponibile in diversi colori e finiture, il piano in laminato può imitare altri materiali come il legno, piuttosto che il marmo, il granito o la pietra e per questo è adatto ad ambienti di ogni stile. 

Oltre a essere generalmente meno costoso rispetto ad altri rivestimenti, ha il vantaggio di essere resistente a graffi, urti e abrasioni. 

Tra gli svantaggi, segnaliamo la scarsa resistenza al calore e il veloce deterioramento nel tempo.

2. In acciaio, per i professionisti della cucina

Il piano di lavoro in acciaio costituisce un’ottima soluzione in termini di rapporto qualità-prezzo.  Meno economico rispetto al laminato è però il materiale che garantisce la massima igiene e per questo motivo è il rivestimento generalmente utilizzato nelle cucine professionali e in genere negli ambienti in stile moderno, come possiamo ammirare in questo progettato da VEGNI DEDIGN per EFFETI.

Purtroppo presenta poca resistenza ai graffi e necessita di un’attenta pulizia, con panni morbidi e una soluzione a base di acqua e aceto, per evitare la formazione di inestetiche macchie.

3. In ceramica, per cucine tradizionali

Cuisine rustique par homify Rustique

Se amiamo le cucine rustiche e tradizionali in genere, un'opzione da prendere in considerazione per la nostra cucina è di certo il piano in muratura rivestito con mattonelle in ceramica. A seconda del modello di piastrella scelto, potrebbe infatti rivelarsi anche piuttosto economico e di certo di grande effetto, come possiamo vedere in questo esempio proposto da ACQUARIO DUE. Tra i difetti, segnaliamo la scarsa resistenza agli urti e la necessità di essere pulito scrupolosamente dopo ogni utilizzo: sporco e residui di cibo potrebbero infatti insediarsi tra le fughe delle piastrelle, rendendo il piano meno attraente, oltre che poco igienico.

4. Il cemento, per ambienti di tendenza

par Inmateria Moderne

Rivestimento molto apprezzato e utilizzato da architetti e interior designer, il cemento è ormai sempre più impiegato anche in cucina. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il cemento infatti è una soluzione piuttosto economica rispetto per esempio al marmo a materiali contemporanei come il Corian o l'Okite. Il cemento viene incolato direttamente sulla superficie da rivestire. Disponibile in diverse tonalità, il cemento è resistente a urti, macchie, umidità, graffi e calore. 

5. In legno per una cucina accogliente

Anche il legno può costituire un rivestimento economico per il piano cucina, perfetto per rendere caldo e accogliente ogni ambiente. Inoltre, se possediamo un minimo di manualità potremmo realizzarlo e installarlo noi stessi il piano, procurandoci  il materiale grezzo e risparmiando così notevolmente.  Tra i difetti è però importante ricordare la scarsa resistenza ai graffi e soprattutto all’umidità: per questo motivo è consigliabile utilizzarlo per le parti della cucina meno esposte all’acqua, come vediamo in questa proposta.

Con questa immagine termina il nostro Libro delle Idee dedicato al piano della cucina: per altri consigli e spunti possiamo leggere anche ’Piani di lavoro per la cucina, materiali e consigli’.

Maison de Village Maisons modernes par Lautrefabrique Moderne

Besoin d’aide pour votre projet de maison ?
Contactez-nous !

Trouvez l’inspiration pour votre maison !